Navigation

G20: Casa Bianca, accordo UE getta basi per soluzione crisi

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 ottobre 2011 - 17:05
(Keystone-ATS)

L'accordo raggiunto a Bruxelles getta le basi per una soluzione della crisi del debito europeo. Lo afferma il sottosegretario al Tesoro americano, Lael Brainard, presentando la missione del presidente Barack Obama al G20. Obama userà il vertice di Cannes per chiedere dettagli sull'applicazione dell'accordo salva-euro.

"A Cannes ci aspettiamo che l'area euro sarà il tema centrale. Ma i leader si concentreranno anche sui meccanismi in atto per assicurare una crescita forte, bilanciata e sostenuta. E discuteranno dei prossimi passi della riforma della finanza", afferma Brainard.

"Il presidente Obama a Cannes continuerà nel proprio impegno con i leader europei, lavorando insieme per salvaguardare la ripresa globale", mette in evidenza il sottosegretario al Tesoro.

"Le sfide che l'Europa si trova ad affrontare - osserva Brainard - hanno un impatto significativo sull'economia americana e sull'economia globale. L'Europa ha le risorse e la capacità di superare le sfide. Continueremo a sostenere i nostri alleati europei nei loro sforzi a gestire la crisi, insieme al Fondo monetario internazionale (Fmi) e ai partner del G20."

A margine del G20 Obama vedrà il presidente francese Nicolas Sarkozy e la cancelliera tedesca Angela Merkel nonché la presidente argentina Cristina Kirchner per degli incontri bilaterali, ha comunicato la Casa Bianca.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?