Navigation

G20: Svizzera ha partecipato oggi a vertice ministri sanità

Il ministro della sanità Alain Berset ha sottolineato ai colleghi del G20 che "questa minaccia può essere combattuta soltanto lavorando insieme". Keystone/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 aprile 2020 - 19:38
(Keystone-ATS)

La Svizzera ha partecipato oggi al vertice - tenuto in videoconferenza - dei ministri della sanità del G20. Sono stati tematizzati soprattutto l'importanza della collaborazione internazionale e il ruolo centrale dell'OMS nella lotta al coronavirus.

Su invito dell'Arabia Saudita, che detiene la presidenza di turno, al vertice annuale ha partecipato anche la Svizzera, indica un comunicato diffuso in serata dal Dipartimento federale dell'interno (DFI). In questa occasione la Confederazione ha ribadito il ruolo centrale dell'Organizzazione mondiale della sanità nella gestione e nel coordinamento delle strategie internazionali contro le pandemie.

"La lotta contro la COVID-19 richiede solidarietà internazionale e una risposta globale. Questa minaccia può essere combattuta soltanto lavorando insieme", ha dichiarato il consigliere federale Alain Berset, citato nella nota. La collaborazione tra Stati è essenziale non soltanto per gestire meglio i rischi sanitari, sviluppare un vaccino e assicurare la produzione e l'approvvigionamento degli agenti terapeutici e dei dispositivi di protezione necessari per lottare contro il coronavirus, ma anche per arginare i contraccolpi economici della pandemia.

Nell'attuale contesto di crisi, indica ancora il DFI, la Svizzera ha tenuto a ricordare la necessità di disporre di sistemi sanitari solidi e di garantire una copertura sanitaria universale nelle situazioni di emergenza in modo che tutti i pazienti abbiano accesso alle cure di cui hanno bisogno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.