Navigation

G20: verso aumento fondi Fmi 400-500 miliardi dollari

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 aprile 2012 - 14:53
(Keystone-ATS)

Al G20 di Washington la prossima settimana i governi probabilmente decideranno di aumentare le risorse del Fondo Monetario Internazionale di 400-500 miliardi di dollari, piuttosto che di 600 miliardi, come aveva inizialmente chiesto lo stesso Fondo.

Lo riferisce in esclusiva l'agenzia reuters, che cita fonti ufficiali vicine al dossier. "La somma dovrebbe aggirarsi intorno ai 400-500 miliardi di dollari. Ma molto dipende da quante risorse sono disposte ad impegnare le grandi potenze economiche mondiali ed europee", ha detto una fonte del G20. Mentre un'altra fonte ha aggiunto che "una somma tra i 500-600 miliardi non è realistica, è troppo alta".

Cina e Giappone poterebbero mettere a disposizione "100 miliardi di dollari in due e sembrano essere contente con ciò che ha fatto l'Europa finora" per fronteggiare la crisi, spiegano le fonti, sottolineando comunque che "i Paesi emergenti vorrebbero che i membri più ricchi, come la Germania, facessero di più per risolvere i problemi dell'Eurozona".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?