Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Soddisfazione ai piani alti di Galenica.

KEYSTONE/PETER KLAUNZER

(sda-ats)

Buon inizio per Galenica Santé alla Borsa svizzera: l'azione della filiale Salute del gruppo farmaceutico bernese, il cui costo d'emissione era di 39 franchi, ha aperto la seduta a 43 franchi, grazie alla forte domanda degli investitori.

In seguito ha oscillato fra 41,80 e 43,50

Prima dell'apertura, Galenica aveva annunciato di aver fissato a 39 franchi il prezzo dell'offerta pubblica iniziale (IPO), un importo che si situa nell'estremità superiore della forbice fra 31 e 39 franchi inizialmente prevista.

Il prezzo di 39 franchi per azione significa una capitalizzazione borsistica di 1,95 miliardi di franchi.

In futuro, il gruppo Galenica non possiederà più azioni nella sua filiale Salute. I titoli rimanenti saranno riservati per lo scambio di azioni Galenica in quelle di Galenica Santé per i collaboratori abilitati. Nella sua offerta, Galenica ha venduto 42'391'300 azioni.

Con l'ingresso in Borsa di Galenica Salute, fornitrice di farmacie e ospedali, si concretizza così il progetto di scissione in corso dal 2014. Durante la prossima assemblea generale degli azionisti prevista l'11 maggio, il nome del gruppo Galenica verrà trasformato in Vifor Pharma.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS