Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gazprom ha deciso di chiedere all'Ucraina 8,197 miliardi di dollari davanti alla corte di arbitraggio di Stoccolma per non aver acquistato, tra il primo gennaio e il 31 ottobre dello scorso anno, la quantità minima di metano russo prevista dal contratto del 2009.

Lo ha annunciato il numero uno del colosso russo del gas , Alexiei Miller, in una conferenza a Belgrado precisando che il debito della società energetica statale Ucraina Naftogaz nei confronti di Mosca ammonta ora a 29,477 miliardi di dollari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS