Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'aviazione israeliana ha colpito la scorsa notte "obiettivi terroristici" nel nord della striscia di Gaza in seguito al lancio poco prima di un razzo palestinese verso la città israeliana di Ashqelon. In questi attacchi non si sono avute vittime.

Il ministro israeliano della difesa Moshe Yaalon ha anche ordinato la chiusura fino a nuovo ordine dei valichi di transito con la Striscia di Erez e Kerem Shalom.

L'attacco ad Ashqelon è stato rivendicato a Gaza dalle Brigate Omar, un gruppo salafita locale che si ispira allo Stato Islamico. Israele, ha precisato la radio militare, considera comunque Hamas responsabile della sicurezza nella Striscia.

Sta dunque ad Hamas, secondo l'emittente, impedire ulteriori attacchi ad Israele. Oggi l'esercito israeliano condurrà una vasta esercitazione, prevista da tempo, nella zona limitrofa alla Striscia. La popolazione israeliana del Neghev occidentale manifesta intanto forte apprensione per il deteriorarsi della situazione e chiede al governo l'adozione di misure energiche per mettere fine ai lanci di razzi da Gaza, ripetutisi negli ultimi giorni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS