Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GAZA - Sei morti e quindici feriti: questo il bilancio definitivo di un'esplosione avvenuta all'alba di oggi in uno dei numerosi tunnel di contrabbando scavati fra Rafah (Gaza) e il Sinai egiziano, ad una profondità di 20 metri. Lo riferiscono fonti locali. Secondo le fonti l'esplosione è stata provocata da una bombola di gas per cucina, ed è stata accidentale.
In un primo momento il bilancio del disastro era apparso più contenuto: nel pomeriggio erano stati estratti infatti dalle macerie due manovali palestinesi, di circa 20 anni. In sequito le squadre di soccorso hanno recuperato gli altri quattro cadaveri, che ancora non sono stati identificati.

SDA-ATS