Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Pescatori palestinesi a Gaza City

Keystone/AP/KHALIL HAMRA

(sda-ats)

Israele ha avvertito l'Onu sulla incombente crisi umanitaria a Gaza a causa dei forti problemi alle sue infrastrutture.

Il generale israeliano Yoav Mordechai capo del Coordinamento di governo per i Territori (Cogat) in una lettera inviata al rappresentante dell'Onu Nikolay Mladenov ha sottolineato le responsabilità dell'Autorità nazionale palestinese per l'attuale situazione e per non cercare di risolvere i problemi.

Per Mordechai circa il 96% dell'acqua non è considerato potabile e la continua mancanza di elettricità ha causato ore di blackout nella Striscia che sono da addossare all'operato di Hamas. "Invece di preoccuparsi del benessere dei residenti - ha insistito Mordechai - Hamas li danneggia e crea difficoltà agli organismi internazionali che lavorano duramente per supplire alle mancanze" energetiche.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS