Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TEL AVIV - Un brusco ritorno della tensione é segnalato negli ultimi giorni lungo il confine fra Israele e Gaza, dove sono stati segnalati diversi incidenti.
Ieri, poco prima della fine dell'anno 2009, da Gaza è stato sparato un razzo di tipo Grad che è esploso nei pressi della città israeliana di Netivot, distante circa 20 chilometri. Non si segnalano vittime. L'attacco è stato rivendicato dalle Brigate dei martiri di al-Aqsa, una formazione legata ad al-Fatah che il 31 dicembre ricorda l'anniversario della propria fondazione.
Da Gaza si è intanto appreso che un attentato è stato sventato ieri quando i servizi di sicurezza locali hanno intercettato una borsa carica di esplosivo destinata da uno dei comandanti dei Comitati di resistenza popolare, Abu al-Qassem Dughmush. Un portavoce del Crp (una delle milizie che nel 2006 parteciparono al rapimento del soldato Ghilad Shalit) ha imputato il fallito attentato ai servizi segreti israeliani.
La stessa formazione ha affermato di aver ingaggiato ieri battaglia per tre ore con le forze israeliane ai margini settentrionali della striscia di Gaza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS