L'esercito egiziano ha sventato nel Sinai un attentato contro il Kibbutz israeliano Kerem Shalom, che si trova in prossimità del confine con l'Egitto e della striscia di Gaza. La televisione commerciale Canale 10 precisa che le forze egiziane hanno distrutto un veicolo che trasportava razzi Grad (pronti per essere sparati verso Israele) e ha ucciso un 'kamikaze' che, con un corpetto esplosivo, tentava di infiltrarsi nella zona di Kerem Shalom.

Il camion portava anche lanciamissili pronti per essere usati contro Israele, hanno precisato fonti egiziane. Nella distruzione del mezzo sono rimaste uccise due persone che erano a bordo.

Secondo le fonti, sempre nell'area settentrionale del Sinai l'esercito egiziano ha anche dato l'assalto a due postazioni di addestramento di Ansar Bait al-Maqdis, il principale gruppo jihadista egiziano, nel villaggio di Nasraneya, a sud di Arish. Un portavoce dell'esercito ha annunciato alcuni arresti e distruzioni di edifici.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.