Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Gaza: Usa, ragazzo americano detenuto in Israele

Un ragazzo americano di 15 anni è detenuto dal 3 luglio dalle autorità israeliane. Lo ha detto la portavoce del Dipartimento di Stato statunitense, Jen Psaki. Il giovane, di nome Mohamed Abu Nie, è stato arrestato con l'accusa di aver preso parte alle proteste a Gerusalemme Est, lanciando sassi contro i manifestanti e attaccando la polizia. Inoltre, avrebbe avuto con sé un coltello. Ad assistere Nie è l'ambasciata americana a Tel Aviv, che è in contatto con la sua famiglia e il suo avvocato.

"Considerando l'età del ragazzo, chiediamo una rapida soluzione di questo caso", ha aggiunto Psaki, sottolineando che il quindicenne ha potuto vedere la sua famiglia "solo una volta brevemente".

La portavoce ha poi affermato che gli Stati Uniti sono preoccupati per le indicazioni secondo cui Nie potrebbe essere stato picchiato in carcere.

Secondo quanto riportato dai media, il ragazzo in un primo momento non avrebbe detto ai funzionari israeliani di essere un cittadino americano.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.