Navigation

GB: è morto Richard Hamilton, pioniere della pop art

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 settembre 2011 - 19:26
(Keystone-ATS)

È morto a 89 anni Richard Hamilton, artista britannico considerato tra i padri della pop art: lo ha annunciato Gagosian, la galleria che lo rappresentava. Ammirato da colleghi come Andy Warhol e Joseph Beuys, Hamilton aveva lavorato fino all'ultimo ad una grande retrospettiva della sua opera che dovrebbe passare da Los Angeles, Filadelfia, Londra e Madrid nel 2013 e 2014. Tra le sue opere più celebri i ritratti di Mick Jagger e del gallerista Robert Fraser in manette dopo un raid antidroga.

Ricordato per la sua modestia e il senso dell'umorismo oltre al talento artistico, Hamilton aveva anche disegnato la copertina di White Album dei Beatles.

L'espressione "pop art" sarebbe stata tra l'altro coniata da lui in una nota per alcuni architetti che consideravano di fare una mostra con lui in linea con lo show del 1956 "This is Tomorrow".

"Pop art e popolare (pensata per le masse), transitoria (soluzione di breve periodo), spendibile (facilmente dimenticata), a basso costo, prodotta in massa, giovane (diretta alla gioventù), arguta, sexy, glamorous e big business", aveva scritto l'artista.

In una nota la galleria Gagosian definisce Hamilton "il padre della pop art" e un artista "pioniere di incomparabili abilità, inventiva e autorità duratura". "È un giorno triste per tutti noi", ha dichiarato Larry Gagosian, il proprietario della galleria.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?