Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il 13 febbraio 1888 nasceva il "Financial Times", il giornale della City. Oggi, 125 anni dopo, il quotidiano finanziario celebra un secolo e un quarto di vita che lo ha visto crescere costantemente acquisendo l'autorevolezza che da organo di stampa finanziario, pur vastamente accreditato, lo ha reso oggi una delle voci più "ascoltate" nell'informazione che non può che essere globale.

Parte però dalle origini il "Financial Times" per festeggiare questo notevole compleanno e in edicola compare in veste d'epoca, a partire dalla testata riprodotta con gli stessi caratteri usati 125 anni fa. All'interno, poi, è riprodotta la prima pagina del l'edizione del 13 febbraio 1888 (che costava un penny), con in testa il motto che ha accompagnato il giornale dalla sua nascita: "Senza paura e senza benevolenza".

Di una "vità sempre vissuta sull'onda della novità" parla poi l'editoriale del direttore Lionel Barber, l'uomo che negli ultimi anni ha fatto del "Financial Times" una piattaforma globale, imponendo la tradizione e il marchio anche Oltreoceano. Ed è questo percorso che Barber racconta oggi, come da foglio della City di Londra (che pure nel XIX secolo non aveva pari in termini di dinamismo e affari) oggi, nell'era digitale, il "Financial Times" è andato oltre il "giornale", diventando appunto uno "stile di informazione" e più di altri ha raccolto la sfida vel mondo interconnesso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS