Navigation

Gb: bimbi in gabbia come sul ring, polemiche

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 settembre 2011 - 19:47
(Keystone-ATS)

Bambini in gabbia che se la danno di santa ragione come su un ring: la Gran Bretagna è sotto shock per una serie di immagini riprese al Greenlands Labour Club di Preston, nel Lancashire. Il pubblico in sala applaude e montano le polemiche.

"È una barbarie", ha detto il ministro della Cultura Jeremy Hunt, mentre la polizia è rimasta a guardare. Nel video si vedono un bimbo di otto anni e uno di nove che si prendono a pugni senza protezione. A un certo punto uno dei due ragazzini sembra scoppiare in lacrime.

Il match consiste in due round di cinque minuti ognuno: nell'intervallo una ragazzina succintamente vestita viene fatta sfilare davanti alla folla di 250 persone che avevano pagato un biglietto per entrare.

"Avvicinare i giovanissimi allo sport è benemerito, ma mi chiedo perché debba essere fatto in una gabbia", ha detto Hunt che ha anche la delega per lo sport. Le parole del ministro non hanno smosso la polizia che ha annunciato l'impossibilità di prendere misure legali: "Abbiamo indagato se l'incontro poneva rischi per l'incolumità dei bambini e non ci sono ragioni di procedere", ha detto la polizia del Lancashire a proposito del match che risale al 10 settembre.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?