Niente da fare per Nigel Farage: il leader anti-Ue e anti-immigrazione dell'Ukip resta fuori dalla Camera dei Comuni. Nel suo collegio è stato battuto di 2.000 voti circa dal conservatore Craig MacKinlay.

L'Ukip - pur ottenendo il 12,5% e crescendo rispetto alle ultime elezioni politiche britanniche - resta così per ora con un solo seggio.

Farage, evocando le sue dimissioni dopo che non è stato eletto nel seggio di South Thanet per la Camera dei Comuni ha detto "Mi levo un peso enorme" e ha aggiunto "Non mi sono mai sentito più felice".

In passato aveva detto che avrebbe lasciato la guida del partito in caso di sconfitta. Nel suo intervento ha criticato anche il sistema elettorale e la discrepanza fra il numero di seggi ottenuti (1) e l'alta percentuale di voto popolare (oltre il 12%).

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.