Navigation

Gb: gestiva istituti per minori, ergastolo per pedofilia

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 dicembre 2014 - 13:44
(Keystone-ATS)

L'ex responsabile di alcuni istituti di accoglienza per minori in Galles è stato condannato all'ergastolo per abusi a sfondo sessuale verso 19 ragazzi e una ragazza, perpetrati tra gli anni '60 e gli anni '90. John Allen, 73enne di Suffolk, è stato riconosciuto colpevole per 33 capi d'accusa e condannato all'ergastolo con l'obbligo di scontare almeno 11 anni in prigione prima di poter chiedere la libertà vigilata.

Sempre oggi un medico 41enne di Suffolk, in Inghilterra, è stato condannato a 22 anni di prigione dopo essere risultato colpevole di abusi sessuali su minori che aveva in cura presso un ospedale di Cambridge.

Myles Bradbury ha ammesso 25 reati imputatigli, tra cui aggressione sessuale, voyerismo e possesso di oltre 16mila immagini indecenti. Mentre si contano fino a 18 vittime, tutti minori, tra il 2009 e il 2013. La sua è stata una "disgustosa e grottesca violazione di fiducia", ha detto il giudice pronunciando la sentenza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo