Navigation

GB: il fish and chips compie 150 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 marzo 2010 - 16:51
(Keystone-ATS)

LONDRA - Il fish and chips, piatto nazionale britannico, compie 150 anni. Sopravvissuto alle tendenze culinarie avvicendatesi durante un secolo e mezzo, ai fast food e ai ristoranti etnici che propongono cibi di ogni tipo, il pesce impanato e fritto accompagnato dalle patatine resta ancora uno dei piatti preferiti in Gran Bretagna.
Secondo l'associazione nazionale dei Fish fryers (letteralmente coloro che friggono il pesce), il primo 'chippy', ossia la bottega che vendeva fish and chips, è nato nel 1860 (ma c'è una disputa tra chi dice che aprì a Londra, e chi afferma invece che ciò avvenne nel nord dell'Inghilterra).
Dopo 150 anni esistono ancora nel Regno Unito circa 10.500 'chippies', per non parlare di tutti i ristoranti che lo portano sul menù. Si calcola che il totale delle porzioni di pesce fritto venduto ogni anno nel paese sia intorno ai 250 e i 350 milioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?