Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

GB: incriminato uomo che ha fatto volare drone su Westminster

Ha sorvolato senza autorizzazione col suo drone il Palazzo di Westminster, l'area vicino a Buckingham Palace e alcuni stadi a Londra e in altre parti dell'Inghilterra. Per questo un 42enne è stato accusato formalmente da un tribunale della capitale britannica.

L'uomo ha violato l'Air Navigation Order, rischiando la collisione del suo velivolo senza pilota contro luoghi simbolo della nazione.

Casi del genere sono in aumento a fronte di una sempre maggiore diffusione dei droni anche fra i privati, grazie a modelli che possono essere comprati per qualche centinaio di sterline e che hanno prestazioni paragonabili a quelli usati da polizia ed esercito.

Nell'aprile 2014 un 46enne era stato il primo suddito di sua maestà a venir condannato per aver fatto volare "in modo pericoloso" il suo velivolo senza pilota. In quel caso gli era stata comminata una

sanzione di 800 sterline. Di recente, dopo quanto successo in Francia dopo il massacro di Charlie Hebdo, anche il Regno Unito ha annunciato di voler regolamentare l'utilizzo ed il volo dei droni. La commissione Affari Europei della Camera dei Lord ha approvato una risoluzione per imporre la registrazione di tutti i velivoli senza pilota per uso commerciale e civile.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.