Navigation

Gb: intercettazioni, arrestato Andy Coulson

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 luglio 2011 - 13:03
(Keystone-ATS)

Come preannunciato da alcuni media, l'ex portavoce del premier britannico David Cameron, Andy Coulson, è stato arrestato oggi in un commissariato di Londra sulla base di due accuse: intercettazioni illegali e pagamenti illegali alla polizia. Lo ha annunciato la polizia britannica.

Coulson è sospettato di esser stato a conoscenza, o di esser stato direttamente coinvolto, nell'intercettazione illegale di cellulari quando era al timone del tabloid "News of the World" del gruppo Murdoch.

Stamane, il premier Cameron si è espresso sulla questione sostenendo che l'intero paese è "sotto shock" per questo scandalo. "Andremo fino in fondo", ha aggiunto, spiegado che sarà inoltre avviata un'inchiesta pubblica, guidata da un giudice, sullo scandalo che non coinvolge solo la stampa, ma anche la polizia e la politica.

Cameron ha poi annunciato una seconda inchiesta questa estate sull'etica della stampa britannica alla luce dello scandalo delle intercettazioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?