Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Londra dopo l'attentato

KEYSTONE/EPA/WILL OLIVER

(sda-ats)

Si chiama Khalid Massood l'attentatore di Westminster che ha fatto quattro morti e oltre 40 feriti. Lo ha reso noto Scotland Yard. L'uomo aveva 52 anni.

Khalid Masood era nato nel Kent il 25 dicembre del 1964. Non era mai stato condannato per terrorismo, ma era noto alle forze dell'ordine per atti di criminalità come possesso di armi, lesioni aggravate e disturbo della quiete pubblica. La prima condanna nel 1983 per danni, l'ultima nel 2003 per il possesso di un coltello. Di recente risiedeva a Birmingham, secondo il Daily Mail.

L'attentatore di Londra è un cittadino britannico noto ai servizi segreti del Regno Unito, aveva detto la premier Theresa May intervenendo stamane alla Camera dei Comuni. L'uomo era indagato per estremismo violento. La premier ha sottolineato comunque che si tratta di una "figura marginale".

"La nostra ipotesi di indagine è che l'attentatore sia stato ispirato dall'ideologia islamista", ha detto May, confermando quanto annunciato in precedenza da Scotland Yard. "Sappiamo che la minaccia dal terrorismo islamista è molto reale. Ma mentre la gente deve essere fortemente vigile allo stesso tempo non deve essere intimorita da questa minaccia"."Non c'è ragione di temere che ci saranno nuovi attacchi", ha detto ancora la premier.

L'attacco intanto è stato rivendicato dall'Isis. L'assalitore di ieri di fronte al parlamento britannico a Londra era un soldato dello Stato Islamico che ha agito in risposta agli appelli a colpire i cittadini delle nazioni che fanno parte della Coalizione", è il testo della rivendicazione diffuso dall'agenzia Amaq sia in arabo che in inglese, organo di propaganda dello Stato islamico, citato da Site.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS