Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Scotland Yard ha oggi annunciato il lancio di una nuova indagine sul caso di Madeleine McCann, la bambina britannica che aveva 4 anni quando sparì nel 2007 da un appartamento di Praia de Luz, in Portogallo, dove la sua famiglia era in vacanza.

La polizia di Londra, secondo cui la piccola potrebbe essere ancora viva, è arrivata a questa decisione dopo aver compilato una lista di 38 persone coinvolte nella vicenda.

I genitori di Maddie - Kate e Gerry - hanno fatto sapere che la nuova indagine "è un grande passo in avanti". Le autorità portoghesi avevano concluso le loro indagini, senza un nulla di fatto, nel 2008. La polizia di Londra ha condotto una revisione, avviata nel 2011 dal governo di David Cameron in seguito alle richieste dei McCann.

Secondo l'ispettore Andy Redwood, Scotland Yard in questi anni è riuscita a raccogliere "nuove teorie, nuove prove e nuovi testimoni". "Continuiamo a credere che Madeleine possa essere viva", ha aggiunto. Nella lista delle persone coinvolte nella vicenda ci sono cittadini di cinque paesi europei, fra cui Regno Unito e Portogallo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS