Navigation

GB: mano pesante di polizia su ambientalisti Extinction Rebellion

Pugno duro della polizia britannica contro gli ambientalisti radicali di Extinction Rebellion scesi in strada a Londra per denunciare "l'emergenza dei cambiamenti climatici". KEYSTONE/AP/ALBERTO PEZZALI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 ottobre 2019 - 17:23
(Keystone-ATS)

Pugno duro della polizia britannica contro il movimento ambientalista radicale Extinction Rebellion sceso in strada a Londra, e in altre città del mondo, per una serie di proteste in programma fino a metà ottobre per denunciare "l'emergenza dei cambiamenti climatici".

Gli stessi investigatori hanno reso noto di aver arrestato nella sola mattinata di oggi 135 dimostranti, accusati d'intralcio al traffico e ai trasporti pubblici per i picchetti e i blocchi stradali organizzati qua e là nel centro della capitale del Regno Unito.

In una precedente settimana di manifestazioni promosse da Extinction Rebellion a Londra in primavera i fermi si erano contati a centinaia, con oltre mille persone rinviate alla fine a giudizio nei tribunali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.