Navigation

Gb: muore 101enne uno fra ultimi eroi battaglia d'Inghilterra

Paul Farnes assieme al principe Carlo in una foto del 2017. Keystone/AP PA/GARETH FULLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 gennaio 2020 - 14:41
(Keystone-ATS)

Muoiono anche gli ultimi eroi: si è spento a 101 anni uno dei pochi reduci britannici superstiti della Battaglia d'Inghilterra, combattuta nei cieli del Regno nel 1940 per difendere l'isola dall'assalto della Germania nazista.

Paul Farnes, pilota di Hurricane della Raf durante il conflitto di quasi 80 anni fa, ha chiuso gli occhi su questo mondo nella sua casa dello Hampshire, nella campagna inglese, come ha annunciato oggi il Britain Memorial Trust rendendo omaggio alla memoria di "un uomo illustre, valoroso e generoso".

Farnes fu fra i 3'000 aviatori - "The Few", i pochi, come li definì Winston Churchill in un memorabile discorso tenuto per esaltarne le gesta e il sacrificio - che si prestarono a sfidare in condizioni d'inferiorità i tedeschi nelle prime, difficili fasi della guerra. E seppero dare un contributo decisivo all'isola per resistere "nell'ora più buia".

Decorato con la Distinguished Flying Medal, e rimasto in servizio per diversi anni anche dopo la guerra, Farnes in quelle settimane riuscì ad abbattere "sei aerei nemici, a distruggerne probabilmente un settimo e a danneggiarne altri sei", secondo lo score riconosciutogli dagli alti comandi.

È stato inoltre l'ultimo dei Few in grado di partecipare a una commemorazione ufficiale della Battaglia d'Inghilterra, nel 2019.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.