Navigation

Gb: nuova crisi, divorzia il primo nipote della regina

Peter Phillips (a sinistra) e la mogle Autumn KEYSTONE/AP Pool Reuters/SIMON DAWSON sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 febbraio 2020 - 11:43
(Keystone-ATS)

Nuova crisi familiare in casa Windsor. Peter Phillips, il più grande dei nipoti della regina Elisabetta, ha annunciato oggi la separazione e il prossimo divorzio dalla consorte Autumn, dopo 12 anni di matrimonio.

In un comunicato congiunto diffuso oggi la coppia afferma che la decisione è stata presa nel miglior interesse dei due figli, Savannah, di 9 anni, e Isla, di 7, e in un contesto di "amicizia". Precisa che è stato concordato l'affidamento congiunto dei bambini, con "il pieno sostegno" di entrambe le famiglie di origine: Royal Family inclusa, quindi.

Figlio della principessa Anna, secondogenita di Elisabetta II e di Filippo, e del primo marito di lei, il capitano Mark Phillips, Peter sposò la canadese Autumn Kelly nel 2008 nella solenne cornice della cappella di San Giorgio del castello di Windsor e alla presenza della sovrana. Secondo il Sun, che ha anticipato la notizia, Sua Maestà non l'avrebbe presa bene, ma da Buckingham Palace manca qualsiasi conferma o commento.

Peter Phillips ha rinunciato a suo tempo all'offerta del titolo di conte per sé e per i figli, ma ha avuto comunque incarichi di rappresentanza nella famiglia reale e ha rapporti di vicinanza con la nonna-regina.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.