Tutte le notizie in breve

Elton John in concerto (Foto d'archivio)

KEYSTONE/STEFFEN SCHMIDT

(sda-ats)

Si è dichiarato colpevole oggi in tribunale il 19enne londinese di fede musulmana arrestato l'anno scorso con l'accusa d'aver progettato un attentato in occasione del concerto di Elton John nell'anniversario 2016 degli attacchi terroristici dell'11 settembre.

Haroon Syed, originario di Hounslow, alla periferia ovest di Londra, ha ammesso l'imputazione contestata in apertura del processo a suo carico alla Old Bailey Court.

La sentenza, riferisce la Bbc, è attesa per giugno. Nel frattempo egli resterà sotto sorveglianza, in libertà vigilata, e sarà sottoposto a perizia psichiatrica.

Il giovane fu intercettato da poliziotti sotto copertura in una chat online mentre cercava di procurarsi armi e un giubbetto bomba, o altro esplosivo, attraverso il web. Venne arrestato l'8 settembre di un anno fa e al momento della cattura, a un agente che gli chiedeva la password per sbloccare il suo smartphone, rispose: "E' Isis, I.S.I.S, ti piace?".

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve