Due piloti di una compagnia aerea britannica hanno confessato alla Civil Aviation Authority (Caa) di aver dormito contemporaneamente nel bel mezzo di un volo di linea, con a bordo centinaia di passeggeri. Come ha spiegato la Bbc, il velivolo A330 sul quale viaggiavano è stato del tutto affidato al pilota automatico senza che uno dei due, come vuole il regolamento, restasse a controllare le strumentazioni.

I piloti non sanno per quanto esattamente abbiano dormito. Per discolparsi hanno affermato che avevano riposato solo poche ore nei giorni precedenti e che erano molto affaticati. "È un incidente grave ma isolato - ha detto un portavoce della Caa -. Penso che ci siano delle lezioni da trarre da questo caso".

L'autorità ha chiesto alla compagnia aerea sotto accusa, di cui non è stato fatto il nome, di rivedere i turni del suo personale. Il fatto ha rinfocolato le polemiche sugli orari di lavoro massacranti a cui sarebbero sottoposti molti piloti. Per la British Airline Pilots Association, episodi del genere sono sempre più diffusi a causa delle politiche decise dalle compagnie aeree e i rischi alla sicurezza sono così sempre più alti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.