Navigation

GB: primi body scanner a Heathrow e Manchester

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 febbraio 2010 - 15:51
(Keystone-ATS)

LONDRA - Negli aeroporti britannici di Manchester e Heathrow (Londra) sono entrati oggi in funzione i primi body scanner, ovvero i metal detector in grado di produrre un'immagine tridimensionale dei passeggeri. La misura è strettamente connessa al recente innalzamento del livello di guardia contro eventuali attacchi terroristici - al momento il rischio è ritenuto "acuto".
"Visto l'attuale stato di guardia - ha detto il ministro dei Trasporti britannico Andrew Adonis - il governo ha ritenuto essenziale per la sicurezza introdurre immediatamente l'utilizzo dei body scanner". Entro il mese di febbraio gli apparecchi saranno introdotti anche nello scalo di Birmingham.
"Per quanto riguarda l'immediato futuro - ha proseguito il ministro - solo una percentuale minima di passeggeri sarà selezionata per i controlli. Se un viaggiatore rifiuta di passare attraverso lo scanner gli sarà impedito l'accesso al volo".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?