Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un vicino di casa di Joanna Yates, la giovane architetto di giardini strangolata in dicembre e il cui cadavere è stato ritrovato sul ciglio di una strada di Bristol il giorno di Natale, è stato incriminato per omicidio.

Vincent Tabak, un ingegnere olandese di 32 anni, è accusato di aver ucciso la ragazza che abitava nella casa accanto in un sobborgo "middle class" della città britannica.

Joanna aveva 25 anni ed era scomparsa il 17 dicembre dopo essere andata a comprare una pizza e due bottiglie di sidro lungo la strada di ritorno da un pub. Il suo cadavere era stato trovato a cinque chilometri di distanza da casa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS