Navigation

Gb: ragazza strangolata, vicino casa incriminato per omicidio

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 gennaio 2011 - 14:39
(Keystone-ATS)

Un vicino di casa di Joanna Yates, la giovane architetto di giardini strangolata in dicembre e il cui cadavere è stato ritrovato sul ciglio di una strada di Bristol il giorno di Natale, è stato incriminato per omicidio.

Vincent Tabak, un ingegnere olandese di 32 anni, è accusato di aver ucciso la ragazza che abitava nella casa accanto in un sobborgo "middle class" della città britannica.

Joanna aveva 25 anni ed era scomparsa il 17 dicembre dopo essere andata a comprare una pizza e due bottiglie di sidro lungo la strada di ritorno da un pub. Il suo cadavere era stato trovato a cinque chilometri di distanza da casa.

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Notiziario
Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.