Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Gran Bretagna deve fronteggiare un rischio terrorismo che "è il più alto dagli anni Settanta", gli anni bui dell'Ira. E' l'allarme lanciato sul Sunday Telegraph da Max Hill, il nuovo 'zar' dell'antiterrorismo di Londra.

Hill guida l'autorità di controllo sulla legislazione del governo in materia di sicurezza. E il pericolo maggiore arriva dai membri dell'Isis, pronti a prendere di mira le città del Regno Unito e a compiere "attacchi indiscriminati sui civili", su una scala simile a quella perpetrata dall'Ira 40 anni fa.

D'accordo con Hill si è detta il ministro degli Interni, Amber Rudd, che in una intervista ad Itv ha sottolineato come la sicurezza dei britannici sia la "maggiore priorità" del governo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS