Navigation

Gb: rivolta Capodanno, carcere Sussex in fiamme

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 gennaio 2011 - 14:11
(Keystone-ATS)

LONDRA - Rivolta di Capodanno in un carcere del West Sussex in Gran Bretagna: la polizia in assetto anti-sommossa sta cercando di domare l'insurrezione scoppiata nella notte quando gli agenti di custodia hanno tentato di riportare i detenuti nelle loro celle, Una quarantina di prigionieri hanno spaccato vetri e mobili e dato alle fiamme alcune unità del penitenziario intorno a mezzanotte. Secondo un portavoce del ministero della giustizia non ci sarebbero notizie di feriti.
La rivolta - ha reso noto l'associazione nazionale degli agenti di custodia - è scoppiata dopo che alcuni detenuti hanno rifiutato di sottoporsi al test anti-alcol.
Secondo il portavoce dell'associazione Mark Freeman, "vaste quantità di alcol" erano state trovate nei giorni scorsi nel penitenziario e gli agenti "avevano dato la caccia ai detenuti da un paio di giorni" cercando di sottoporli alla 'prova del palloncinò.
Nel carcere ieri si trovavano circa 200 prigionieri ma solo due agenti di custodia e quattro dipendenti ausiliari. Sono stati adesso inviati 140 uomini di rinforzo.
Tra le unità della prigione danneggiate o distrutte dalle fiamme, c'è la palestra e una sala del biliardo nuova di zecca.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?