Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LONDRA - Sono 390 i deputati del parlamento di Westminster che dovranno restituire 1,12 milioni di sterline (quasi 2 milioni di franchi) ai contribuenti: lo ha stabilito Sir Thomas Legg, che era stato incaricato di verificare i rimborsi spese per la seconda casa a partire dal 2004, dopo che il Daily Telegraph, lo scorso aveva fatto esplodere lo scandalo delle spese 'allegre' per la seconda casa rimborsate con denaro pubblico.
Sir Thomas, che ha definito l'intera vicenda "traumatica e dolorosa", ha precisato che 800mila sterline sono gia state restituite, molte delle quali volontariamente.
Il rimborso più cospicuo spetterà al sottosegretario Barbara Follett, 42.458 sterline - spese eccessive per la sicurezza della seconda casa, e troppe linee telefoniche installate (6) - ma nel catalogo fatto da Legg c'é di tutto, anche spese da 100 sterline.
Paradossalmente, l'inchiesta guidata da Sir Thomas è costata ai contribuenti britannici più dell'ammontare recuperato: 1,16 milioni di sterline.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS