Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Aveva investito e ucciso un uomo di di 62 anni, ma siccome è francese e non è abituato a tenere la sinistra, come è d'obbligo in Gran Bretagna, dove il posto di guida è a destra, avrà una pena più lieve. Così ha deciso la corte di appello di Londra scatenando un'ondata di critiche antifrancesi tra i lettori del Daily Mail che cavalca la polemica mettendo nel titolo della notizia la nazionalità del pirata della strada. Ma suscitando anche un dibattito sull'opportunità per la Gran Bretagna di allinearsi al resto del mondo.

Nell'agosto 2012 Alexis Sebastien-Fluery, 25 anni, alla guida di una Renault Laguna nel Kent, aveva effettuato un'inversione a U e imboccato la strada nel senso sbagliato centrando in pieno l'auto di David Crane, 62 anni, morto sul colpo. Condannato a un anno e mezzo di carcere a luglio, uscirà la prossima settimana dopo che il giudice ha deciso che: "l'uomo ha commesso un errore. Abituato a tenere la destra, dopo l'inversione è rimasto a destra". Oltretutto "era buio", ha aggiunto il giudice e, "per qualche secondo o minuto", l'uomo deve aver "dimenticato che non stava guidando in Francia".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS