Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un attacco "senza precedenti" da parte dell'intelligence russa nei confronti delle spie e degli agenti segreti britannici e le loro famiglie sarebbe in corso in Russia ed all'estero: è quanto si evince negli scenari da guerra fredda dipinti da un memorandum inviato dall'MI6 a tutti i suoi agenti in servizio ed in pensione, in cui i destinatari vengono messi in guardia da possibili attacchi o pressioni da parte dell'intelligence russa, che sarebbe "particolarmente attiva" nel Regno Unito. Per cui, agenti in servizio ed in pensione potrebbero essere "obiettivi sensibili".

In un'audizione alla Commissione parlamentare di vigilanza sui servizi segreti, la scorsa settimana, sarebbe emerso che attualmente nel Regno Unito sarebbero operativi più agenti segreti russi di quanti non ce ne fossero in piena guerra fredda. E le pressioni da parte della intelligence russa sarebbe ultimamente particolarmente forte anche nei confronti di membri del governo e di dipendenti dei ministeri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS