Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LONDRA - Sono arrivati in circa 20'000 stamane all'alba a salutare il solstizio estivo a Stonehnege, per molti un sito carico di significati esoterici, nella piana di Salisbury, a ovest di Londra.
L'appuntamento, che si ripete da migliaia di anni, riunisce hippy, druidi e seguaci di religioni neopagane come il celtismo e la Wicca, in uno dei festival pagani più popolari in Gran Bretagna. Tra canti scanditi dal suono dei tamburi, costumi caratteristici tipici delle credenze neopagane, e balli rituali, si è salutato il sorgere del sole, avvenuto alle 4:52 (ora britannica), nel giorno in cui il solstizio d'estate arriva nell'emisfero nord del globo - quando cioé il sole è al massimo della sua elevazione.
Sono stati particolarmente fortunati i partecipanti al festival quest'anno, che hanno goduto di una vista perfetta anche grazie al cielo nitido. Nonostante la bella giornata, però, le cifre di partecipazione sono state più basse del solito, anche perché quest'anno il solstizio è caduto di lunedì, giornata lavorativa che ha impedito a molti di passare la notte nella piana del misterioso monumento megalitico ad aspettare il sorgere del sole.
Lo scorso anno, invece, quando il 21 giugno cadde di sabato, si registrarono circa 36'000 partecipanti all'evento. Meno persone hanno significato, dicono le forze di polizia che hanno vigilato sull'evento, anche uno svolgimento più tranquillo: solo 34 arresti per consumo di droga rispetto ai 37 dello scorso anno.

SDA-ATS