Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo britannico ha proposto oggi l'introduzione del regime fiscale "più generoso al mondo" per le compagnie che estraggono lo "shale gas" (gas di scisto) con la controversa tecnica detta "fracking". Il cancelliere dello Scacchiere, George Osborne, ha affermato di voler ridurre dall'attuale 62% al 30% le tasse su una parte dei profitti generati in questo settore.

"Il gas di scisto è una risorsa che ha l'enorme potenziale di ampliare il mix energetico di cui ha bisogno il Regno Unito", ha affermato Osborne, che ha parlato anche di "rivoluzione energetica" per il Paese. Il governo ha dato il via libera nei mesi scorsi a una serie di trivellazioni, soprattutto nel Nord dell'Inghilterra, per valutare quelli che potrebbero essere enormi giacimenti. Protestano intanto i gruppi ambientalisti del Regno Unito, che hanno definito il taglio fiscale proposto dal governo come una "vergogna".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS