Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Atto vandalico questa notte contro l'edificio che ospita gli uffici del consigliere di Stato ginevrino, Pierre Maudet (PLR), nel centro di Ginevra: l'entrata principale è stata cosparsa di pittura rossa e sulla facciata sono comparsi insulti scritti con la bomboletta spray.

"Una denuncia sarà sporta dallo Stato per depredazione del suo patrimonio", ha indicato all'ats la portavoce del Dipartimento della sicurezza, Caroline Widmer, confermando un'informazione della "Tribune de Genève". Stamane, una ditta di pulizie è stata rapidamente contattata per far sparire le macchie di pittura e gli insulti.

Su un muro si poteva leggere: "Maudit Maudet: des limes pour tes barreaux, des bombes pour tes bureaux" ("Maledetto Maudet: lime per le tue sbarre, bombe per i tuoi uffici"). Pierre Maudet è da nove mesi responsabile della sicurezza del canton Ginevra. Quando era nell'esecutivo della città di Calvino, il politico PLR aveva tra le sue priorità la lotta contro i tag (scritte murali con la bomboletta spray).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS