Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Come per altri grandi comuni del Cantone di Ginevra, la composizione del futuro Municipio di Ginevra città - il cui rinnovo si è svolto oggi - sarà conosciuta soltanto il 10 maggio: nessuno dei 14 candidati in lizza è riuscito ad ottenere la maggioranza assoluta.

In testa alla classifica è arrivato - in base a risultati ancora provvisori - il sindaco socialista uscente Sami Kanaan (14'207 suffragi). Lo segue con 14'151 voti il municipale PPD Guillaume Barazzone, peraltro consigliere nazionale e finora unico rappresentante dei partiti borghesi in seno all'esecutivo comunale. Al terzo posto si è piazzata la Verde Esther Alder (13'527 voti) e al quarto la socialista Sandrine Salerno (13'041). La maggioranza assoluta provvisoria era di 19'966 suffragi.

Candidatosi senza il sostegno degli altri partiti della sinistra, il municipale uscente di Ensemble à Gauche Rémy Pagani arriva dal canto suo soltanto in ottava posizione, con 6'710 preferenze. Lo precedono - in ordine di arrivo - i tre rappresentanti della coalizione PLR-PPD Pierre Conne (11'848 voti) Adrien Genecand (11'783) e Natacha Buffet-Desfayes (11'419).

I due candidati del Mouvement citoyens genevois (MCG) Daniel Sormanni e Carlos Medeirois occupano il nono e decimo posto, con rispettivamente 5'653 e 5'371 suffragi. Chiudono la classifica la Verde Vera Figurek, la rappresentante di Ensemble à Gauche Hélène Ecuyer, l'UDC Thomas Bläsi e la Verde liberale Sue Putallaz.

I partiti avranno tempo fino a martedì a mezzanotte per annunciare i rispettivi candidati al secondo turno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS