Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GINEVRA - Le guardie della prigione di Champ-Dollon hanno sventato un tentativo di evasione. L'episodio, avvenuto nella notte fra ieri e oggi, ha visto protagonisti tre detenuti, che hanno cercato di rompere il vetro della propria cella. I secondini hanno dovuto usare la forza per neutralizzare il tentativo.
Nei concitati momenti, quattro guardie e un altro operatore carcerario sono rimasti feriti, uno di loro si è probabilmente rotto il polso, mentre gli altri soffrono di strappi ai legamenti ed ematomi, ha precisato oggi il direttore della prigione Constantin Franziskakis, confermando informazioni dei media locali.
Uno dei tre detenuti è subito stato estradato in Francia dopo il tentativo di evasione, un altro è in attesa di giudizio mentre il terzo è già stato condannato. Dovranno ora passare sei mesi in isolamento.
Il carcere preventivo ginevrino è già stato teatro questo week end di diverse risse fra detenuti all'interno delle celle. La più grave di queste è finita con un accoltellamento, anche se la vittima è ora fuori pericolo, ha fatto sapere Franziskakis.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS