Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I pompieri ginevrini sono intervenuti stamane a Meyrin-Satigny, nel canton Ginevra, per la fuga di una sostanza tossica, il dibromuro di etilene. Il prodotto è fuoriuscito in piccole quantità e i pompieri hanno allontanato una cinquantina di persone.

Nessuno è rimasto ferito.

L'incidente è avvenuto all'interno di un camion, presso una ditta di trasporto della zona industriale di Meyrin-Satigny, indica il Servizio di incendio e di soccorso (SIS) di Ginevra. Due fusti della capacità di 200 litri, contenenti del dibromuro di etilene, si sono urtati e una piccola quantità della sostanza è fuoriuscita.

I circa cinquanta dipendenti dell'azienda sono stati allontanati e cinque persone suscettibili di essere entrate in contatto con il prodotto sono state controllate sul posto, senza che siano stati individuati problemi di salute.

L'intervento ha mobilitato 25 pompieri e dodici veicoli. La sostanza è stata trasferita in altri fusti, sotto la sorveglianza di rappresentanti dell'impresa Givaudan, a cui il dibromuro di etilene era destinato. La sostanza è usata dalle aziende chimiche industriali come intermedio della sintesi di coloranti, resine, cere e gomme.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS