Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il corpo di una giovane donna è stato rinvenuto il 2 luglio scorso nel Rodano, nelle vicinanze della stazione di depurazione di Aire-la-Ville (GE). La polizia ginevrina sospetta il marito, arrestato il giorno stesso a Basilea, di averla uccisa.

Confermando la notizia data dal portale di "Le Matin", il Ministero pubblico precisa che il rinvenimento del corpo non è stato comunicato finora per non compromettere l'inchiesta. Secondo "Le Matin", l'uomo è stato arrestato mentre era in compagnia dei due figli della coppia. La vittima è una cittadina francese residente a Ginevra.

La polizia precisa che si tratta del terzo omicidio commesso nel cantone lemanico dall'inizio dell'anno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS