Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

GE: Gran Consiglio, niente grazia a detenuto più anziano del paese

Il Gran Consiglio ginevrino si è rifiutato oggi di concedere la grazia al più anziano detenuto della Svizzera, condannato nel 2010 a dieci anni di carcere per aver violentato la sua figlia adottiva. I deputati hanno seguito il punto di vista della commissione, che considera i fatti particolarmente gravi.

L'89enne, che soffre di tumore alla prostata ed è affetto da demenza, sconta attualmente la sua pena presso l'unità carceraria dell'ospedale universitario di Ginevra (HUG), dove è sottoposto a cure palliative. Il legislativo cantonale aveva già respinto una sua domanda di grazia nel 2012.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.