Navigation

GE: Gran Consiglio dichiara emergenza climatica

Veduta notturna della città di Ginevra e dei suoi dintorni KEYSTONE/MAGALI GIRARDIN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 ottobre 2019 - 16:55
(Keystone-ATS)

Dopo il canton Vaud e una serie di città, fra le quali Lugano, anche il Gran Consiglio ginevrino dichiara l'emergenza climatica.

Quasi l'unanimità dei deputati ha accolto oggi una mozione che mira a dare una risposta politica agli appelli lanciati dai giovani negli ultimi mesi.

Il testo, depositato dai Verdi e accettato con 60 voti a 1 e 4 astensioni, chiede di adeguare il Piano climatico cantonale, di garantire una rapida riduzione delle emissioni di gas a effetto serra per raggiungere la neutralità del carbonio e di associare i giovani all'applicazione delle misure a tutela del clima.

Dallo scorso febbraio molte città e cantoni hanno dichiarato l'emergenza climatica: fra loro Lugano, Basilea, Berna, Losanna, Lucerna, Thun (BE), Vaud.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.