Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A Ginevra le donne potranno fare il bagno a seno nudo nel lago Lemano, nel Rodano e negli altri fiumi del cantone (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/MARTIAL TREZZINI

(sda-ats)

A Ginevra le donne potranno fare il bagno a seno nudo nel lago Lemano, nel Rodano e negli altri fiumi del cantone.

In seguito ad una petizione che ha denunciato lo zelo degli agenti della polizia comunale, il Consiglio di Stato ha modificato il regolamento del 1929 sui bagni pubblici.

La prescrizione in questione vietava di bagnarsi nel lago Lemano e nei corsi d'acqua cantonali senza indossare "un costume appropriato ad ogni sesso".

L'anno scorso, gli agenti della polizia municipale di Ginevra avevano minacciato di multare le donne che nuotano a seno nudo nel Rodano. Il regolamento non interessa invece le piscine.

La petizione firmata da 233 persone ha denunciato un testo dal contenuto non soltanto sessista ma assurdo: alle donne non è infatti vietato prendere il sole a seni nudi in riva al lago o ai corsi d'acqua.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS