Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

GE: inchiesta esterna sul caso dell'islamologo

Nell'impossibilità giuridica di avviare un'inchiesta amministrativa sul teologo Tariq Ramadan, la consigliera di Stato ginevrina Anne Emery-Torracinta vuole lanciare un'inchiesta esterna.

L'obiettivo è di far luce sul comportamento dello studioso quando insegnava negli anni Novanta in un liceo della città lemanica.

"Stiamo cercando la o le persone" a cui potrebbe essere affidata l'inchiesta, ha indicato oggi la responsabile del Dipartimento della pubblica educazione all'emittente locale Radio Lac. Si tratterà di personalità esterne al dipartimento, ha precisato.

In seguito alle denunce per violenza carnale rivolte a Ramadan in Francia, il giornale Tribune de Genève aveva pubblicato in novembre un lungo articolo dedicato a quattro ex allieve dello studioso, quando il professore insegnava francese e filosofia a Ginevra fra il 1984 e il 2004. Tre di esse avevano indicato di aver ceduto alla "dominazione psicologica" del loro docente, con il quale hanno affermato di aver intrattenuto relazioni sessuali a 15 anni una e a 18 anni le altre due.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.