Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia ginevrina ha dovuto ricorrere alla forza oggi all'aeroporto di Cointrin per contenere una manifestazione non autorizzata organizzata da militanti curdi nel settore degli arrivi.

Tensioni sono sorte con le famiglie turche che aspettavano l'arrivo di un velivolo della compagnia Turkish Airlines.

Quattro persone sono state fermate e liberate, dopo essere state accusate di impedimento di atti dell'autorità, riferisce il portavoce della polizia Jean-Philippe Brandt. La manifestazione ha coinvolto da 30 a 40 attivisti.

Secondo la Tribune de Genève, che ha rivelato il fatto, i militanti hanno inscenato la manifestazione per sensibilizzare la popolazione alla questione curda e per denunciare la politica del governo turco nei loro riguardi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS