Navigation

GE: pene severe per ladri aggressori

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 agosto 2011 - 11:05
(Keystone-ATS)

4 anni rispettivamente 3 anni e mezzo di prigione. Sono queste le condanne inflitte ieri sera dal Tribunale correzionale di Ginevra a due gitani che nel 2009 avevano tentato di svaligiare una villetta a Vandoeuvres (GE), malmenando le due domestiche che vi si trovavano.

I loro due complici, che non avevano precedenti giudiziari, sono invece stati condannati a una pena di 3 anni con condizionale parziale. Il pubblico ministero aveva chiesto da 5 a 7 anni di prigione per i quattro uomini.

I ladri, che formavano inizialmente una banda composta di sei persone, erano venuti appositamente nel cantone lemanico per commettervi delle rapine. Dopo essere entrati di notte nella villetta, avevano tentato con le minacce - ma invano - di ottenere dalle due domestiche la combinazione della cassaforte.

La polizia era intervenuta quando i ladri avevano azionato involontariamente l'allarme, tentando di forzare la cassaforte. Dei sei ladri, uno solo è riuscito a fuggire, mentre gli altri sono stati arrestati. Uno degli uomini è stato condannato l'anno scorso a cinque anni di reclusione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?