Navigation

GE: processo a georgiani: capo condannato a sei anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 ottobre 2010 - 19:20
(Keystone-ATS)

GINEVRA - La Corte correzionale di Ginevra ha riconosciuto colpevoli sette dei nove Georgiani processati per tutta una serie di furti, riciclaggio e soprattutto di appartenenza a organizzazione criminale. Il capo della banda, 29enne e che dava istruzioni ai "ragazzi", dovrà scontare una pena a sei anni di carcere.
Due altri imputati sono stati condannati a cinque anni, uno a quattro, un altro a tre anni e sei mesi, e gli altri due a 3 anni in parte con la condizionale.
I reati sono stati commessi commessi a Ginevra e nel canton Vaud. La banda faceva parte di un'organizzazione mafiosa creata svariati decenni fa in Georgia, attiva in tutta Europa. Gli imputati non hanno negato i furti, ma hanno respinto l'accusa di appartenenza ad un'organizzazione criminale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?