Navigation

GE: sì al salario minimo di 23 franchi all'ora

Nel canton Ginevra approvata un'iniziativa per un salario minimo di 23 franchi all'ora (immagine simbolica) KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 27 settembre 2020 - 15:36
(Keystone-ATS)

Nel canton Ginevra il 58,15% dei votanti ha approvato un'iniziativa dei sindacati che introduce un salario minimo di 23 franchi all'ora in tutti i settori. La partecipazione ha raggiunto il 54,2%.

Il testo si ispira a un modello già applicato nel canton Neuchâtel e nel Giura e mira a combattere il precariato e il fenomeno dei "Working Poor".

I 23 franchi corrispondono a un salario di 4086 franchi per 41 ore settimanali. Cifra che, secondo i fautori, è appena sufficiente per vivere a Ginevra. I sindacati hanno calcolato che saranno circa 30'000 i lavoratori che potranno beneficiare della misura. Contro l'iniziativa si erano espressi il governo cantonale e le formazioni borghesi.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.