Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nei giorni in cui l'inquinamento atmosferico supererà i livelli di guardia, gli automobilisti ginevrini che rinunceranno a spostarsi in macchina beneficeranno di tariffe ridotte sui trasporti pubblici urbani e regionali. Lo annuncia oggi il Consiglio di Stato.

La misura rappresenta un costo giornaliero stimato a circa 33'000 franchi. Il provvedimento sarà accompagnato da una riduzione a 80 km/h della velocità consentita sulla circonvallazione autostradale, una misura già applicata quest'inverno, precisa in un comunicato il Dipartimento dell'ambiente, dei trasporti e dell'agricoltura.

La diminuzione delle tariffe sarà effettiva l'indomani del giorno in cui sarà annunciato il picco di inquinamento e sarà applicata per l'intera durata dell'episodio di smog. Basterà per questo premere il pulsante "Tarif réduit" sul distributore. La differenza di prezzo sarà assunta interamente dal Cantone. Non beneficeranno invece di compensazioni gli utenti dei trasporti pubblici titolari di abbonamenti in corso di validità.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS