Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GINEVRA - Decine di tassisti hanno incrociato le braccia questa mattina a Ginevra per protestare contro il nuovo disegno di legge che vuole regolare la professione. Da 100 a 150 autisti - su un totale di 1000 professionisti - hanno partecipato ad un raduno di protesta.
Secondo Pierre Jenni, presidente della cooperativa dei concessionari indipendenti (una delle associazioni della categoria), la nuova legge è "totalmente inaccettabile", perché instaura l'affiliazione obbligatoria dei tassisti ad una centrale unica di chiamata e orari di presenza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS